Io non mangio da solo 5 commenti

Gluten free bread gnocchi

 

Avrei voluto partecipare al contest di Virginia ma, per mancanza di tempo, non ci sono riuscita. Il contest serviva a creare un calendario e un libro di ricette per l’associazione Progettomondo Mlal.

“Progettomondo Mlal è un’ organizzazione di volontariato internazionale nata nel 1966 per coordinare l’impegno dei tanti laici che in quel periodo decidevano di fare un’esperienza di volontariato in Sud America. Poi è diventata una Ong e di cooperazione allo sviluppo e in 45 anni di ininterrotto impegno ha realizzato più di 400 programmi di sviluppo, indirizzati a rendere i popoli di Africa e America Latina autori della propria crescita, nel rispetto dell’indipendenza delle proprie comunità.”

Il calendario lo potete trovare in vendita ordinandolo all’indirizzo: sostegno@mlal.org o via tel. allo 045.8102105.

Per i milanesi e non Domenica 25 Novembre ci sarà la vendita di decorazioni natalizie in Darsena all’angolo tra viale Gorizia e Ripa di Porta Ticinese (zona Naviglio Grande). Il ricavato andrà al progetto Io non mangio da solo. Io ci sarò insieme ad altre blogger con i miei biscotti decorativi.

La ricetta è presa tra le molte inviate a Virginia. Gli gnocchi di pane da una star della cucina Cindystar.

Gnocchi di pane (di Cindy Star)


400 g di pane senza glutine tipo casereccio (io ho usato quello della Nutrifree)
350 ml di latte
150/200 g di farina senza glutine (potete utilizzare questo mix o della farina per pasta schar)
2 uova
avanzi di affettato tritati fine
un paio di cucchiai di formaggio grattugiato
un pezzetto di cipolla o porro o aglio
olio extravergine di oliva
sale e pepe
noce moscata
trito aromatico a scelta (rosmarino e salvia)

In una pentola fate soffriggere il trito di affettato che volete aggiungere e la cipolla. Mettete il pane in una pirofila e copritelo con il latte. Fate assorbire il latte al pane e quando è bello morbido sbriciolatelo. Mettete il tutto in una ciotola e aggiungete  il trito di aromatiche, le spezie, il formaggio, un pizzico di sale e pepe. Aggiungete le uova sbattute, il soffritto di cipolla e salume e  poi iniziate ad impastare con le mani, aggiungendo qualche cucchiaio di farina.Trasferire sul piano di lavoro e continuare ad impastare prendendo un po’ di farina alla volta, non è detto che serva tutta  fino ad avere un bel composto omogeneo. Prendere un pochino di impasto alla volta e procedere come per i normali gnocchi di patate: formare un rotolino sul piano infarinato e con un coltello tagliare gli gnocchi della misura desiderata. Se avete tempo potete anche passarli tra le mani per dare una forma più sferica o ovale.

Condimento

zucca
salsiccia ai semi di finocchio
burro
salvia

Mettete una noce di burro in una pentola e la salvia, accendete il fuoco e soffriggete bene la salvia, aggiungete la salsiccia sbriciolata e la zucca. Cuocete fino a quando al zucca non diventa morbida. Se è necessario aggiungete del vino bianco.Mettete a cuocere gli gnocchi per circa 5 minuti, mi raccomando non tutti insieme, un po’ alla volta. Scolateli e saltateli in padella per qualche minuto.

Gluten free bread gnocchi

 

5 commenti

Sonia ha detto:

che belli! sembrano canederli…bellissima e appetitosa foto ;-) e bella anche l’iniziativa di cui ci parli. un abbracio affettuoso :-X

Glu.fri ha detto:

Tutto bello e buono..in tutti i sensi..Un bacione

Nepitella ha detto:

Ma quanto devono essere buoni!!! che bello rileggerti :) Un abbraccio

Virginia ha detto:

Anna, ho una voglia di vederti che non sai…
Grazie mille per questo splendido post!

gaia ha detto:

Sei stata davvero brava, in tutti i sensi!!
allora al 25. io ci saró a metà: ci sarà qualcosa di mio in rappresentanza!
;-)

Lascia un commento