Cupolette al caffè con crema pasticcera

Gluten free cake with withe chocolate and vanilla custard

Un post veloce prima che la piccola si svegli. Un post per ringraziare che mi ha scritto per sapere come stavo e che fine avessi fatto. Io e la piccolina stiamo bene, dopo il mare siamo passati alla montagna e ci staremo fino alla fine di Agosto. Credo che Alessia sia davvero una bimba fortunata 🙂 Vi lascio questi dolcetti, scelti tra le mille cose da postare, con un buonissimo ripieno di crema pasticcera e del cioccolato in superficie per dare al dolce soffice la sua parte croccante! Visto che siamo in estate potete sostituire la crema con un gelato. Io avevo fatto un ciambellone tempo fa, ripieno di gelato ed era piaciuto molto.

Torta margherita

  1. 6 tuorli
  2. 6 albumi montati a neve
  3. 200 g di zucchero fine tipo Zefiro
  4. 100 di farina di farina di riso senza glutine
  5. 100 g di fecola di patate senza glutine
  6. 100 g di burro fuso
  7. 1 cucchiaino di caffè solubile sciolto in poca acqua
  8. Setacciate insieme la farina e la fecola. Montate i tuorli con lo zucchero fino a quando non  risultano spumosi. In un’altra ciotola montate gli albumi a neve. Aggiungete il caffè al composto di tuorli e successivamente gli albumi. Amalgamate bene il tutto con un cucchiaio di legno con molta delicatezza, per evitare che il composto si smonti. Unite in piccole quantità la farina e la fecola. Aggiungete il burro fuso e versate il composto nello stampo in silicone a semisfere (questo) per intenderci)Infornate in forno caldo a 180° per 20 minuti circa. Controllate con uno stuzzicadenti la cottura inserendolo al centro della  delle semisfere. A cottura ultimata sformatele e fatele raffreddare su di una gratella.

Crema pasticcera della Ciliegina sulla torta

  1. 500 g di latte intero fresco
  2. 1 baccello di vaniglia
  3. 100 g di tuorli (circa 4) a temperatura ambiente
  4. 120 g di zucchero (io ne ho usato 100)
  5. 40 g di maizena
  6. 40 g di burro a temperatura ambiente

Io salto qualche passaggio 🙂

Portate a bollore il latte con il baccello di vaniglia. In un altro pentolino lavorate i tuorli con lo zucchero senza montare il composto, unire la maizena e amalgamare il tutto con cura. Versate un po’ di latte bollente sul composto di uova e mescolare velocemente, poi versare il resto. Rimette la pentola sul fuoco dolce e mescolate continuamente fino a che non si addensa. Versare la crema in una ciotola di vetro e continuate a mescolare in modo da far scendere la temperatura.  Dopo 5 minuti circa aggiungete il burro, mescolate per far sciogliere il burro. Lasciar intiepidire la crema avendo cura di mescolarla di tanto in tanto, mettere della pellicola a contatto (in modo da evitare la formazione di una fastidiosa pellicina sulla crema) e far raffreddare in frigo o a temperatura ambiente, a seconda dell’utilizzo. Consumare nel giro di un giorno.

Bagna alla vaniglia

100 ml di acqua
50 ml di zucchero liquido di canna
1 bacca di vaniglia
Ho mescolato lo zucchero con l’acqua e poi ho aggiunto la bacca. Ho lasciato in infusione una notte intera.

Per decorare

cioccolato bianco senza glutine o
cioccolato fondente senza glutine

Assemblaggio

Tagliate la base delle cupolette e scavate per svuotarle, mi raccomando con accortezza in modo da non bucare la parte superiore. Mettete all’interno un po’ di crema pasticcera e richiudete con la base del pan di spagna. Livellatela se necessario. Bagnate le cupole con la bagna e decorate con cioccolato bianco o fondente. Conservate in frigo o in freezer se desiderate qualcosa di più fresco. Al posto della crema pasticcera, potete del gelato 🙂

 

Gluten free cake with withe chocolate and vanilla custard

13 Commenti

Aggiungi il tuo
  1. 1
    Sonia

    che spettacolo! Alessia è una vera ispirazione…non che prima tu non fossi un portento ma ora lo sei di più! fortunatissima bimba 😀 bacioni affettuosi e buone vacanze :-X

  2. 6
    laura

    che buoniiiiiiiiiiiii, ti leggo per la prima volta e sono felicissima per queste ricette .un bacino alla bimba.

  3. 7
    lagaiaceliaca

    è una nostra fortuna che la bimba ti lasci un po’ di tempo per fare queste cose, direi.
    sono deliziose.
    spero che in montagna vi stiate rilassando, non c’è come la montagna per stare bene con dei bambini piccoli.
    è bello rileggerti. baci baci a tutte e due

  4. 8
    Fabiana-fabipasticcio

    Splendide davvero, da provare, ma senza gelato…non è facile trovarlo senza latte, senza glutine sì, ma senza latte ancora no…divertiti e un abbraccio alla cucciola Alessia (ti ho mai detto che ha un nome splendido?)

Rispondi