Key lime pie

Key lime pie

 

Ho sempre fretta di fare le cose e poi ovviamente me ne succede sempre una!

Questo dolce non doveva essere presentato in tanti cubetti finger food, ma a fette con un corposo strato di panna, ma la mia maldestrezza ovviamente mi ha fatto frantumare la torta mentre cercavo di trasferirla dalla teglia all’ alzatina!

Fortunatamente ho imparato a riparare i danni e così mi sono inventata questi quadratini con ciuffetto di panna.

Questa torta è una Key lime pie, il dolce nazionale della Florida. Ho avuto occasione di assaggiarla a Sarasota in una bakery che vendeva prodotti senza glutine. Una torta semplice fatta con una crema semplicissima composta da succo di lime delle Key, uova e latte condensato,  messa su una base  di biscotti non troppo dolci chiamati crackers Graham e poi cotta ed infine farcita con una chantilly o una crema alle marshmallows. I lime che vengono utilizzati sono prodotti solo ed esclusivamente in Florida e sono piccoli, con buccia verde e gialli con un succo molto acido. Se andate in Florida e volessero rifilarvi delle lime pie di un colore verde acceso rifiutatela, la vera lime pie è gialla!

Key lime pie

Key lime pie

Per la base
125g di biscotti senza glutine poco dolci
30 g di zucchero
85 g di burro fuso

Per la crema
3 tuorli d’uovo grandi
390g di latte concentrato
120 ml di succo di lime
2 cucchiaini di scorza di lime

Per il topping
250 g panna montata
25 g di zucchero

Preriscaldate il forno a 180°. Preparate la base riducendo in briciole i biscotti e poi aggiungendo lo zucchero e il burro fuso, amalgamate bene il tutto. Foderate una teglia a cerniera di circa 23 cm con un foglio di carta da forno. Prendete la base di biscotti e versatela nella teglia, premete bene sul fondo e sui lati distribuendo bene il tutto. Coprite con una pellicola e mettete in frigo a raffreddare. Nel frattempo preparate il ripieno. In uno impastatore o con un sbattitore elettrico montate i tuorli fino a quando non diventano bianche e soffici, aggiungete gradualmente il latte condensato e montate il tutto per circa 5 min. Infine aggiungete il succo e la scorza del lime. Versate il tutto sulla base di biscotto e infornate per circa 15 min. Per il topping: montate la panna a neve, poi aggiungete lo zucchero e rimontate fino a farla diventare bene soda. Aggiungetela solo quando la torta è ben fredda.

15 Commenti

Aggiungi il tuo
  1. 3
    genny

    bello, buono, brava:DD
    scherzo!:D io mi sto appassionando delle versioni finger quindi in realtà preferisco questa presentazione…però se insisti per la prossima volta che ci si vede, portami la torta intera e ti dico cosa mi piace di piu!:D

  2. 4
    lagaiaceliaca

    devono essere buonissimi. e poi è da questa abilità (il recupero della torta irrimediabilmente spatasciata) che si distingue la vera cuoca dalla dilettante: io avrei buttato tutto, o mangiato di nascosto. tu invece l’hai trasformata in dei quadrotti sciccosissimi!

  3. 5
    minpeppex

    Che buffa coincidenza! Anch’io sono uscita oggi con la ricetta della Key Lime Pie (glutinosa la mia), solo che io ho voluto farla col latte condensato homemade ed è stato un errore… temo proprio che, per rifarla, dovrò piegarmi all’uso del latte condensato dell’odiosa Nestlé 🙁
    Ciao!

  4. 9
    Diletta

    Io sono come te…sempre di corsa e soprattutto impaziente e quindi capisco cosa vuole dire dover trasformare una crostata in tanti cubetti!
    Conosco questa pie anche se non l’ho mai fatta.

    Un sorriso rotto ma sempre buono.
    D.

  5. 13
    Tommaso

    Sono appena tornato dalle keys e avevo voglia di provare a fare ip dolce tipico di quelle isole…. Devo dire che la ricetta e’ perfetta!

  6. 14
    Ema

    Avrai anche fatto un piccolo danno ma ti assicuro che questi quadrotti sono molto belli e scenici…chissà poi il gusto 🙂 Brava!!

Rispondi