Blog

Destinazione…

Oggi giornata di preparativi. Tirerò giù le mie valige le riempiro di vestiti estivi, costumi e parei, creme solari e non devo assolutamente dimenticare quella per le ustioni :D.

Dopo tanto patire abbiamo la destinazione: Florida. Passeremo due settimane in questo splendido posto alternando momenti di relax e avventura! Staremo qualche giorno a Miami e poi  gireremo la Florida in lungo e largo, tra le mangrovie, i coccodrilli, le spiaggie e forse faremo anche una visitina a Topolino e Minnie!

“Esse” tutti facessero il proprio dovere

Lavoro presso un ente pubblico, lavoro con amore e dedizione. Ho a che fare con molte persone e sono sempre sorridente e gentile, le aiuto anche se a volte va oltre le mie competenze, in sostanza faccio il mio dovere. Ultimamente invece mi rendo sempre più conto che per molti questa non è la regola ma l’eccezione.

Non sto parlando del mio lavoro ma in generale di quello che succede in Italia, quando si ha necessità di qualcosa bisogna sempre conoscere qualcuno o avere un avvocato di fiducia…perchè? Perchè non posso far valere i miei diritti senza ricorrere a sotterfugi???? Perchè le persone non fanno semplicemente il proprio dovere????

Mi rendo sempre più conto che ciò che fa andare avanti questo paese è la furbizia e non sicuramente l’onesta e mi rendo sempre più conto di non farne parte.

Passiamo alla notizia allegra: siamo riusciti a risolvere la storia dei biglietti per Tokyo, ce li hanno finalmente cambiati per un’altra destinazione. Domani vi dico per dove 🙂

Pizza alla ricotta e funghi porcini


Si accettano scommesse! Quante probabilità ho di partire il 26 Marzo per l’Argentina???? Poche vero, sì perchè chi sta gestendo il mio cambio di destinazione è l’Alitalia che fino ad oggi non ci ha mai dato una risposta soddisfacente. Il personale del call center ad ogni chiamata dice cose diverse e a volte senza senso. Sono stufa e rassegnata…

Panzerotti mozzarella e pomodoro

No, il 2011 non è proprio il mio anno.

Attendevo di fare questo viaggetto da molti mesi, l’avevo chiamato il viaggio della consolazione, ma visti gli ultimi eventi non so se potremmo partire per il Giappone. Un po’ sfortunata lo sono ma mai quanto la gente che sta vivendo una situazione simile.

La mia necessità di dover evadere da Milano è ai massimi storici e dovrò cercare un’alternativa per le mie due settimane di ferie. Qualcuno mi suggerisce una metà non troppo costosa  o mi ospita??? 😀 In attesa di scoprire dove andrò mi consolo con qualcosa di stuzzicante, i panzerotti!

E che cavolo!!!!

Credo di soffrire di un lieve disturbo bipolare in questo periodo! Alterno momenti di allegria a momenti tristi, molto tristi. Non pensavo di reagire così di fronte ad una determinata situazione, pensavo di conoscermi bene, ma fondamentalmente non mi conosco abbastanza. Una amica mi ha detto che determinate situazioni sono come i lutti, c’è il momento della tristezza e dello sconforto ed il momento in cui si reagisce e si torna alla normalità. Forse il paragone è un po’ esagerato ma pensandoci bene ha ragione, io sono nella prima fase sconforto e tristezza. Spero che la seconda arrivi presto, voglio tornare ad essere la persona positiva e solare di sempre. Nel frattempo evito di deprimermi cucinando, e questo è un guaio, perchè cucino in quantità industriali e di conseguenza mangio! Non potevo essere una di quelle persone che quando sono depresse sono inappetenti. No, ovviamente! Meno male che a fine mese parto per un bel viaggetto verso oriente con l’uomo della mia vita!