Il mio primo corso di cucina glutenfree

My cooking lessons: glutenfree  meals

Il 19 Maggio ho fatto il mio primo corso di cucina glutenfree, non più in veste di allieva ma di insegnante. Il tutto è nato un giorno per caso nella farmacia dove prendo i prodotti glutenfree. Il mio farmacista e il suo collaboratore, conoscendo la mia passione per la cucina, un giorno mi hanno proposto di fare un corso di cucina, ovviamente senza glutine, dato che avevano molte richieste da parte di persone celiache e di genitori di bimbi celiaci di corsi per imparare la gestione di queste farine così strane e difficili da lavorare. La cosa all’inizio mi ha lasciato un po’ perplessa, non avevo mai insegnato ad un corso di cucina e l’idea un po’ mi spaventava. Non sapevo se ne ero all’altezza e se sarei stata capace di coinvolgere le persone e di insegnare loro qualcosa. Alla fine mi sono detta: “ma sì, perchè non provarci, buttiamoci e vediamo cosa ne viene fuori”. Ciò che ne è venuto fuori è sato davero bello, da quando ho messo piede al Teatro 7 fino alla fine del corso non ho smesso di parlare. La logorrea si era impossesata di me, fino al punto di non far parlare nessuno.
My cooking lessons: glutenfree  meals

Il corso è iniziato alle 20.30, avevo preparato delle dispense per gli allievi e il programma comprendeva la preparazione di molte cose come: pasta fresca, gnocchi, pizzette, focaccia ripiena, pasta brisee e frolla. Ovviamente siamo riusciti a fare solo poche cose del programma: gli gnocchi, le pizzette, la focaccia e la frolla.

My cooking lessons: glutenfree  meals

Che il corso era andato bene ed era piaciuto ne ho avuto comferma pochi giorni dopo, infatti ce ne sarà un altro il giorno 25, sempre al Teatro 7. Programma ancora tutto da decidere. Questa volta mi organizzerò meglio, l’incontro non sarà più alle 20.30 ma alle 19.

My cooking lessons: glutenfree  meals

Come sei grato ai miei occhi o cibo che sazi la mia voglia d’amore. Ti lasci mangiare e io non mi vergogno della mia preda che è un grande bisogno d’amore. Alda Merini

17 Commenti

Aggiungi il tuo
  1. 1
    La Gaia Celiaca

    bravissima anna!
    sono proprio contenta che tu abbia fatto questa cosa, penso che dia una gran soddisfazione ed è pure utile. chi è neo-diagnosticato, o ancora peggio genitore di bambini neo-diagnosticati, non sa veramente che pesci pigliare e avere un po' di insegnamenti sulle cose basic è un toccasana.

    brava brava brava!

  2. 7
    luby

    una iniziativa veramente bella, sarebbe piaciuto anche a me seguirlo anche se non sono celiaca.
    ho però conoscenti che lo sono e ci tengo ad essere informata ad ok!
    complimenti,di cuore.

  3. 9
    Valeria

    grande idea, complimenti! proprio ieri ho provato la tua focaccia perchè avevo un'amica celiaca a cena.. davvero fantastica, lei non credeva ai suoi occhi, ma l'abbiamo divorata con piacere anche noi! grazie!!

  4. 10
    Sonia

    Brava Anna, condividere le proprie conoscenze è sempre positivo per chi da e per ci riceve. A Palermo quando vieni? sono cntenta di averti anche vista de visu.. 😀
    Bacioni

  5. 16
    Chiara

    Grandissima Anna!
    Anche se non sono celiaca mi paicerebbe venire a uno dei tuoi corsi!
    Anzi vediamo di organizzarlo a ivrea il prossimo 🙂

Rispondi