Lingue di gatto

Lingue di gatto
In una delle lezioni del corso di pasticceria abbiamo fatto le cialde e con lo stesso impasto le lingue di gatto. Non essendo un corso di cucina gluten free la prima cosa che ho fatto quando sono tornata a casa è riprodurre questo impasto. Non ho provato a fare le cialde, mi sono solo limitata a riprodurre i biscotti. Buoni, con un sapore che ricorda molto quello dei pavesini.

Lingue di gatto
240g di farina Farmo
200g burro
200g zucchero
4 albumi
1 limone

In un mixer lavorare a bassa velocità il burro con l’albume. Una volta che il composto si è ben amalgamato, aggiungete lo zucchero, la farina e la buccia grattuggiata di un limone. Mettete in una sac a poche una bochetta liscia, non troppo piccola, riempitela del composto. Formate delle righe larghe un cm e mezzo, ben distanziate tra loro.Infornate in forno caldo a 200° per 7 min circa o fino a quando non risultano ben dorati. La superfice delle lingue di gatto può essere ricoperta con granella di zucchero.
Lingue di gatto

*************************

*Nell’acquistare gli ingredienti utili alla preparazione di questa ricetta è importante consultare il prontuario dei prodotti in commercio senza glutine.

38 Commenti

Aggiungi il tuo
  1. 1
    FrancescaV

    semplici ed irrestitibili queste lingue di gatto, da mangiarne una dopo l’altra. E come scrive Sandra ancora meglio se accompagnano una densa e calda cioccolata. Le foto mi piacciono molto! Un bacio.

  2. 2
    las pulguitas

    Hola Anna !
    he llegado hasta aqui sabiendo que por Italia encontraria cocina sin gluten de calidad,pues mi aventura en el mundo blog empezó por otra Italiana, La Zuccheriera.

    Ahhhh! Cuanto trabajo por aprender,
    por donde empiezo…….?
    Grazie !!!!!!!!!!!

  3. 7
    Pip

    Semplicemente bellissime le tue lingue di gatto, non ce n’è una diversa dall’altra! E poi mi piace da morire la tovaglietta lilla! 🙂

    P.S. Per i pupazzini della Kinder, mi manca solo la tigre di Kungfu Panda! 😉

  4. 9
    astrofiammante

    ciao Anna, io le ho fatte con la farina di riso, e erano buone…però
    gli ingredienti erano tutti allo stesso peso e senza limone…ora proverò le tue, il tuo corso mi sembra più dettagliato del mio…..
    bei post anche i precedenti,Bacio!!!

  5. 12
    Jelly

    Ciao cara. Ma tu mi leggi nel pensiero! Proprio ieri cercavo sul web una ricetta delle lingue di gatto gluten free, senza però ottenere risultati soddisfacenti. La tue mi sembra ottima!

  6. 16
    Virginia

    Bbbone le lingue di gatto e poi tornano sempre utili quando si hanno albumi in avanzo.
    Io ne ho fatta una versione simile con l’aggiunta di una mandorla al centro.
    Anna, tesoro, però non dirmi che sanno di pavesini, perchè i pavesini non sanno di niente (ne porto ancora i segni delle merende alle elementari…che incubo!)…Tanti baci e buona domenica!

  7. 18
    Irene

    che foto stupenda Anna… e complimenti anche per la ricetta.
    Poi volevo darti una grandissima sottisfazione. Mia mamma “FG imbranatissima due” (dopo di me che sono la numero uno) ha sperimentato la tua focaccia, l’ha fatta per me e per lei e ha capito benissimo il tuo attacco fantozziano! E’ venuta buonissima e lievitatissima, al punto che ne ha fatta un’altra con farina0 per mia sorella e mio papà che hanno aprezzato moltissimo.
    Anna un grandissimo grazie… ora sembra che possa distruggere un po’ di monotonia alimentare con le tue ricette super collaudate da te.

  8. 24
    Antonella

    Bellissimi. Io ci ho provato una sola volta ma forse ho sbagliato perchè ho ottenuto un composto abbastanza spumoso e ed ho anche impostato la temperatura del forno a 220. Proverò al tua ricetta, grazie.

  9. 27
    Caminarsingluten

    Nunca las hemos hecho, pero viendo tus estupendas imágenes y como te han quedado seguro que no tardaremos mucho en hacerlas, ya que deben de estar exquisitas.

    Besotes desde Madrid.

    Ana y Víctor.

  10. 28
    Sara

    Questa è telepatia, oggi mi sono avanzati degli albumi e ci volevo fare proprio le lingue di gatto….
    Mi metto subito all’opera!!!!
    Grazie

  11. 30
    anna

    Grazie Ady.
    Virginia hai ragione. Però spesso le mamme di bimbi celiaci mi chiedono ricette di merendine o biscotti che si trovano in commercio. L’idea dei pavesini poteva essere un utile suggerimento per loro. Un abbraccio grande

  12. 33
    Zerogluten

    Yo tambíen las hago y Martín se las come de 20 en 20, le encantan.
    A tí te han quedado perfectas, borde dorado y centro clarito.
    Me encanta el color de tus fotos.
    Besitos sin gluten

  13. 36
    taylor

    Ciao ti posso chidere se restano fragranti anche dopo alcune ore? io ormai avrò fatto le lingue di gatto 3 o 4 volte e dopo un oretta sono ancora buone, più passa il tempo più vengono mollicce e non piacciono più a nessuno 🙁 cosa sbaglio?

  14. 37
    anna

    Ciao Taylor queste lingue di gatto si conservano croccanti per un po’ di giorni.Io normalmente uso la farina biaglut per fare i dolci ma per questi biscotti ho usato la farmo perché lascia l’impasto più secco.

  15. 38
    ele

    ieri pizza con la tua ricetta e oggi lingue di gatto..nn male a parte la forma..non sono riuscita a farle tt belle uguali:-(..grazie!

Rispondi