Budino al cioccolato

Chocolate pudding

Quando ero piccola, ai primi freddi, la mia mamma ci preparava sempre un ottimo budino al cioccolato. Non il preparato in busta, ma un budino fatto con latte, farina e cacao. Una volta cotto, lo metteva nelle tazze della colazione e lo faceva raffreddare in balcone, a volte lo arricchiva con dei biscottini secchi. Con il fratellone, in attesa che si raffreddasse il budino, si faceva a gara a chi doveva pulire la pentola sporca di cioccolato. Essendo lui più grande aveva sempre la meglio, ma mamma chioccia interveniva tempestivamente a sistemare la cosa. La pentola doveva essere ripulita metà da me e metà da lui. L’altro giorno in casa c’era una temperatura a dir poco polare e mi è venuta voglia di preparare quel budino al cioccolato che tanto adoravo. A differenza della mia mamma io ho utilizzato il mio fantastico robot, il bimby. Poi ho arricchito il mio budino con degli amaretti di Sassella e delle mandorle a filetti.

My creation

1 litro latte
1o0 g farina senza glutine
150 g zucchero
80 g burro
80 g cacao amaro*
liquore per lo stampo

Mettere tutti gli ingredienti nel boccale: 12 min 80° vel 3. Bagnare con il liquore uno stampo grande da budino, rigirandolo bene da tutte le parti. Versare la crema ottenuta, far intiepidire e mettere in frigorifero per almeno 3 ore.

*************

* Nell’acquistare gli ingredienti utili alla preparazione di questa ricetta è importante consultare il prontuario dei prodotti in commercio senza glutine.

28 Commenti

Aggiungi il tuo
  1. 1
    Anonymous

    anche se mi hai eliminato il commento resta il fatto che spendere 1000 euro per fare un budino mi sembra una cagata.e meno male che fai il corso di pasticceria!!!

  2. 2
    mamma3

    Siamo in tanti a condividere il ricordo della pulizia della pentola del budino:)))Che bei momenti! Bello il tuo budino, sembra bello tosto, e la presentazione che ne hai fatto mi piace molto!Elga

  3. 3
    carla emanuela

    Adoroooooo! Il budino al cioccolato è il mio dolce preferito anche perché, come per te, è legato al ricordo della mamma che me lo preparava all’uscita dell’oratorio. Un ricordo bellissimo, dal sapore indimenticabile.
    Cara Anna, ti informo che ho inserito il link del tuo bel blog nel sito per cui collaboro, in cui si parla di ricordi e si possono inserire ricette.
    Quando vuoi e puoi facci un salto, nel frattempo verrò a trovarti spesso.
    Grazie, un caro saluto.
    CarlaEmanuela

    http://www.lattecondensato.com/it/

  4. 8
    twostella il giardino dei ciliegi

    Che coincidenza, anche la mia mamma preparava con gli stessi ingredienti quello che chiamava cioccolata in tazza. La tazza era bianca con i fiorellini blu … e a me piaceva fresca di frigo! Bravissima Anna, il tocco degli amaretti morbidi e le lamelle di mandorle lo rende ancora più goloso! A presto

  5. 10
    silvanausa

    buono io lo faccio pure ma a posto della farina metto l`amido di mais buonissimo metto pure i biscotti ma non ho mai messo le mandorle la prossim a volte provo ciaoo

  6. 11
    ღ Sara ღ

    che buono!!!!anche la mia mamy me lo preparava sopesso quando tornavo a casa da scuola!!! ti è venuto benissimo! mi segno la tua ricettina

    complimenti, un bacione ^_^

    ღ Sara ღ.

  7. 16
    àGrà

    annaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!! mamma mia bellissime foto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!le adoro, le adoro, tu sei un mito che dirti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! riesci a fare delle foto di un espressività unica, mi piacciono perchè non si limitano solamente ad immortalare un soggetto ma a pigliare tutto il resto…queste le adoro, sono tra le mie preferite! e quel budino poi…mi vien di affondarci le dita, il cucchiaio, di affondarci tutta dentro io stessa!

  8. 22
    Monique

    buonissimo!!!io invece l’ho sempre mangiato in busta finchè non l’ho preparato “vero” quest’inverno con una ricetta della cucina italiana..non c’è paragone!!!!!

  9. 25
    sara

    ma posso farlo anche con farina normale no? e stessi ingredienti senza bimby? mi piace la tua ricetta anche perchè è senza uova. la provo subito.

  10. 27
    Tamara

    Fatto! Sarà pronto per merenda e le mie tre bimbe lo divoreranno, ne sono certa.
    Un bacione a te e alla tua meravigliosa creatura.

  11. 28
    vincenzo sono un cuoco

    carissimi signiori i dolci tradizionali se tu ai un palato ce molto la diferente e la piu bella ricetta che tu ai i dolci che fenno adesso solo a vedere e bella e poi ………………………………………..

Rispondi