Meringhe o simili!

Prima di tutto vorrei ringraziare tutte le persone che mi hanno dato consigli per la realizzazione del pandoro glutenfree. Ci sto lavorando su e sono sicura che prima o poi ne verrà fuori qualcosa di buono. Queste belle meringhette, invece, sono il frutto degli albumi che sono avanzati dalla preparazione del pandoro. Le meringhe, un altro dei miei punti deboli. Perché? Perché l’albume non monta, ne a temperatura ambiente ne a freddo. Sul montaggio degli albumi ho letto un sacco e ho cercato di seguire per filo e per segno i consigli, ma niente. L’ultimo consiglio l’ho preso dalla rivista Cucina Italiana. Lo chef diceva di montare gli albumi e lo zucchero per più di mezz’ora, in modo che lo zucchero potesse sciogliersi. Io ho messo tutto nel bimby e ho montato il tutto a bassa velocità, come indicato. Lo zucchero si è sciolto, gli albumi non si sono montati e il risultato finale era una glassa bianca e semiliquida. Ho provato a cuocerla comunque, ho messo il composto a cucchiaiate sulla placca da forno e ho cotto per circa due ore a 100° e questo è il risultato. Il risultato finale non erano male ma posso chiamarle meringhe? :D.

25 Commenti

Aggiungi il tuo
  1. 3
    adina

    annaaaa, w le meringhe!!!! ma certo che le puoi chiamare meringhe, ci assomigliano sai? sembrano molto belle. se poi erano buone come dici, allora ok!! per il montaggio degli albumi, io pure ritengo che le fruste siano la miglior cosa. l’ultima volta che ho fatto la meringa (italiana la mia, però) l’ho montata con le fruste del mio frullatore. sono fruste vere, che girano su se stesse e anche attorno. sono montate benissimo. dobbiamo vederci e riprovare… anche i macaron magari, eh? dopo che li ho visti da giulia, m’è presa la voglia di provare. :-))

  2. 7
    anna

    x Cocò: grazie e benvenuat nel mio blog.

    x Night: sei sempre troppo gentile.

    x Elisa: in bocca al lupo per il pandoro.

    x basilico e co: si comincia sempre col fare pastrocchi! ;D

    x Kat: grazie di nuovo.

  3. 9
    elisa

    ma certo che sono meringhe!!!Anche io le ho fatte da poco..
    Lo sai che appena ho visto il tuo pandoro sono corsa a comprare lo stampo per provare a farlo anch’io..vedremo i risultati!!
    Baci

  4. 10
    anna

    Ciao Tulip si fortunatamente erano croccanti e non mollicce…baci

    Ciao Eleonora è sempre un piacere ospitarti a casa mia…buona serata anche a te…baci

  5. 12
    Dolcetto

    Secondo me le puoi tranquillamente chiamare meringhe Anna! A vederle così sembrano quasi le basi dei macaroons! La prossima volta potresti farcirle a due a due con del gioccolato o con qualche cremina… Comunque anche così da sole sono deliziose!

  6. 13
    Giovanna

    ciao anna, anch’io ho il bimby ma per montare non mi sembra l’attrezzo più adatto. Io lo uso per tante cose ma ho escluso la crema pasticcera e il montare le uova, anche se la panna con qualche accorgimento si riesce a montare. Per montare gli albumi meglio una frusta elettrica e un conenitore cilindrico. Comunque le tue meringhe sono bellissime 🙂

  7. 15
    ò

    Bè non saranno le meringhe che tutti conosciamo ma hanno un aspetto ancora più invitante secondo me sono perfette me le immagino unite a due con della ganache fondente

  8. 16
    Moscerino

    Ciao Anna,intanto complimenti per il blog e soprattutto per la fantasia che dimostri nel cucinare gluten free! Ho consigliato il tuo sito a due mie amiche celiache. Avrei bisogno di un consiglio per un dolce:devo invitarle a cena e vorrei fare una torta con pan di spagna e crema pasticcera.Devo usare qualche accorgimento per far lievitare il pan di spagna usando la farina senza glutine?E che marca di lievito posso usare?(so che alcuni non lo usano,ma senza il mio pan di spagna non viene mai bene!). Ah io di solito il pan di spagna lo faccio con metà farina e metà amido di mais;se uso la gluten free posso mettere lo stesso l’amido?E che tipo di farina è meglio usare? (so che ne esistono diversi…)
    Scusa la lunghezza del commento, spero mi risponderai! A presto!

  9. 18
    anna

    x Giò: hai perfettamente ragione…la prossima fruste elettriche…baci

    x Alex: grazie detto da te che le foto sono belle mi fa molto piacere visto i capolavori che fai…baci

    x Dolcetto: grazie per il suggerimento…in questi giorni ne ho proprio bisogno…baci

    x Ele: la mia casa è sempre aperta…vi aspetto…baci

  10. 19
    Scribacchini

    Mi associo a Giovanna, sia nel dire che le tue meringhe sono proprio belle, sia per consigliarti le fruste elettriche per questo tipo di lavorazione. Visto che hai letto parecchio in merito, se vuoi, quaci sono altre 20 righe potenzialmente utili.Quello che serve a te è appena sotto la seconda foto.
    Un baciotto meringato. Kat

  11. 20
    Jelly

    Secondo me sono bellissime!!!
    E farcite con una bella crema al cioccolato devono essere il massimo!
    A presto!
    P.S. Anch’io sto facendo esperimenti con il pandoro…se giungo a qualche conclusione ti faccio sapere.

  12. 25
    Anna Musolino

    Ciao Anna, mi chiamo Anna anch’io, intollerante al glutine e con figlia di 15 anni diagnosticata quando ne aveva quattro… approdata da poco nel mondo dei blog celiaci, mi sono imbattuta nel tuo e desidero farti i miei complimenti!!!
    Le meringhe io le facevo anche prima della diagnosi e mi venivano benissimo, il tuo post è vecchiotto e forse ormai hai capito dove sbagliavi, comunque appena ho tempo pubblico la mia ricetta, che è facile ed infallibile.
    Vorrei iscrivermi al tuo blog ma non ho capito come si fa!!!!! Mi aiuti?
    Grazie e di nuovo complimenti!

    Anna

Rispondi