Rotolo al matcha tè con lemon curd 19 commenti

Maledetto il giorno che l’ho visto. E’ assurdo innamorarsi di un negozio…il negozio o meglio la boutique in questione è “L’arte del ricevere”. La boutique propone una vasta scelta di tè e una vastissima scelta di teiere, tazze e quant’altro per la preparazione del tè e gourmadies come gelatine al thè, marmellate dai gusti insoliti, zuccherini colorati e biscotti artigianali. Qui ho comprato il matcha e tante altre cose che non sto qui ad elencare. Con il matcha ho fatto un po’ di dolcini: il rotolo, dei biscotti, dei muffin e un plumcake. La ricetta del rotolo l’ho presa da un fantastico libro “Rotoli Dolci” invece le altre le ho rubate un po’ qua e un po’ la



Rotolo al matcha e lemon curd

4 uova
120 gr di zucchero
120 gr di farina senza glutine
3 cucchiaini di matcha tè
un pizzico sale

Separare i tuorli dagli albumi. Sbattere i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere la farina e il tè poco alla volta. In un’altra ciotola montare gli albumi a neve ben ferma aggiungendo un pizzico di sale. Incorporarli poco alla volta al composto di tuorli. Mescolare sino ad ottenere un composto vellutato e versarlo in una teglia rettangolare di 27 x 34 a bordi bassi rivestita con un foglio di carta da forno. Cuocere in forno per 12/15 min a 180°C. Per i consigli su come arrotolare il pan di Spagna vi rimando qui.

']);">

Per il ripieno io ho usato della lemon curd e un avanzo di crema pasticcera, perchè la mia lemon aveva un sapore molto molto deciso. Il libro invece consigliava di usare un vasetto di Lemon curd e 125 gr di burro ammorbidito e montato. La ricetta della Lemon curd la potete trovare qui o qui invece per la crema pasticcera vi rimando qui….Mi piace molto il colore che il matcha dona hai dolci!

']);">

….alla prossima matcha ricetta…. :D

Ps: se vi capita di passare in questo bel negozio assaggiate un tè nero fantastico che proviene dal Madagascar che si chiama Chocolat Ile de Madagascar composto da thè nero Cina, fave di cacao, pezzi di mandorla e oli essenziali… lo definirei semplicemente divino!

19 commenti

adina ha detto:

l’Arte del ricevere è una chicca, grande Anna! questo rotolino verde mi piace parecchio, devo dire, credo lo proverò a fare (alla fine il matcha è chic, ma non ho ancora capito se mi piace…:-) tornando al mio post di oggi…) adina

cannella ha detto:

Mtacha no, ma Arte del Ricevere síiiiiiiiiiiii!!!

Gata ha detto:

Come mi piacebbe trovare questo tè. Bellissimo il rotolo. Bravissima. Vivi

anna ha detto:

x dolcetto: grazie grazie

x francesca: oltre ad essere una bella idea ti assicuro che è anche molto buona!La ricetta della lemon l’ho rubata da te e tulip!

x vivi: prova a chiedere in quei negozi che vendono alimenti internazionali e negli alimentari cinesi…

x adina:l’ho provato perchè ne sentivo tanto parlare…ma non sono delusa anzi io consiglio di provarlo almeno una volta. Sono passata in tricolore per il rabarbaro ma il prezzo mi sembrava un po’ esagerato! mi ha detto di tornare a settembre che costerà meno :0)

x soffron grazie e dai un bacio a camilla…

X grazia: grazie anche a te…

anna ha detto:

x alex:se passi a Milano te ne faccio trovare una buona fettina…

x Canny: tesoro anche tu se passi a Milano ho molti altri negozi da farti vedere, uno piu bello dell’altro…

X k: grazie mille…

Sandra ha detto:

E mi ero persa anche qs!!! ;)
Che bello e che buonooooooo!!!
Pensa che l’arte del ricevere lo avevo scoperto nel 2001, e feci un viaggetto a milano un sabato pomeriggio per una degustazione di te!

Francesca ha detto:

che idea abbinare il matcha al leno curd, penso proprio che la copierò! Bellissimo questo rotolo Anna, sei stata proprio brava.

Francesca

k ha detto:

Mai provato il matcha, ma mi hai fatto venire voglia! Bellissima realizzazione e bellissime foto. Davvero complimenti :**

Annaaaaaa, ma è belllllliisssimo! Proprio ultimamente dicevo che a me i rotoli non piacciono particolarmente. Mi fai cambiare subito idea!! Bravissima nell’abbinamento dei colori per la foto. Un abbraccio, Alex

Jelly ha detto:

Bravissima Anna!!! Ma io non trovo il matcha… proverò in quel negozio che hai segnalato. Sembra moooolto carino!
Ciao.

anna ha detto:

x jelly, si il negozio ha veramente tutti i tè che desideri se no puoi provare nei negozi Kathay uno è vicino la stazione centrale e uno in zona paolo sarpi…baci

X glori grazie l’indirizzo del negozio è via melloni 35…fatti viva quando vieni a milano…baci

x vanigliozza io sono molto pasticciona e ne ho arrotolati di rotoli prima di farli vanire così…un abbraccione

x elisa: grazie…il resto lo scrivo sul tuo blog così sono sicura che lo leggi un abbraccio grande anche a te

VanigliAli ha detto:

Aaaaah, ma allora Anna cara ormai oltre che la regina dei biscotti ti devo nominare anche la regina dei rotoli eh??!CHE ARTE RAGAZZA!!Io non ho mai avuto il coraggio perchè mi sa che farei dei disastri.. Ma il tuo è proprio poprio bello, alternativo e colorato..BRAVAAA!

Saffron ha detto:

bellissimo ed invitante! le foto sono bellissime.
devo ancora provare il matcha..

Gloricetta ha detto:

Questo rotolo è davvero invitante. Non ho mai provato niente con il matcha e sarei molto curiosa di sperimentarlo…hai per caso messo l’indirizzo dell “Arte del Ricevere”?
Ho i figli che studiano a Milano e così posso dare a loro le indicazioni su dove acquistarlo. Grazie, Glò.

Dolcetto ha detto:

Ma quanto sei brava??!!! Troooopppooo!!! Complimenti, bellissima ricetta! Bacioni e buona giornata

Elisa ha detto:

Ciao Anna,

ho conosciuto il tuo blog grazie a Sandra-Gourmet. Innanzi tutto complimenti per questo bel rotolo, mi piace il matcha, adoro “L’arte del ricevere” che per me e` un luogo incantato e anche io sono solita mescolare la lemon curd con la crema pasticcera :)

A tal proposito volevo segnalarti anche la lemon curd di Fiordizucca, tra tante la piu’ equilibrata, a mio modesto parere: rispetto alla sua ho diminuito lo zucchero di 20 g e il burro di 15, per il resto non usa maizena, ne’ troppo zucchero, ne’ troppo poco burro che cmq e` necessario.

Poi una cosa che non c’entra niente, ma che mi ha fatto sorridere: ho letto un tuo commento dove sostieni che mercotte ha un bel blog. Sono perfettamente d’accordo, ma volevo anche dirti: hai visto che casa ha? E che cucina? E quanti elettrodomestici super tecnologici, tipo sia il kenwood che il kitchen-aid? (a me ne basterebbe solo uno :)
Beh, voglio solo dire che sarebbe davvero umiliante essere una frana in cucina con tutti quegli aggeggi…ovvio poi che chi se li compra, sottinteso che se li possa permettere, ha un’innata passione per la gastronomia, che e` sempre il punto di partenza necessario e questo traspare chiaramente dal suo blog ;)

In senso bonario, la invidio molto e non per gli elettrodomestici, quanto per quella cucina piu’ grande della mia stanza notte/giorno: quando cucino non so mai dove appoggiare le cose, faccio il triplo della fatica a spostare di qui a li’ e viceversa…penso sia una condizione che accomuna molte di noi :( Quindi prendiamoci anche il giusto merito.

Cuocapercaso ha detto:

Fantastico!! sia l’effetto estico che la ricettina in se’! bravissima!!
ciao

Grazia

rosa ha detto:

quali di quei tre the che ho visto nel sito ai preso al negozio ?

anna ha detto:

Ciao Rosa devi comprare il matcha per cucinare. Quello che ho acquistato io non è più in vendita ma trovi quello per cucinare.
Un abbraccio
Anna

Lascia un commento