Saccottini

Saccottini gf ripieni di creme varie

Questi saccottini mi fanno tornare in mente la mia nonnina bravissima cuoca e ottima madre.
La pasta è molto simile ad una pasta che preparava lei per fare dei biscotti che chiamava taralli…nell’ impasto non usava l’ammoniaca ma il bicarbonato e come tocco finale un pò di cannella…mi manca la mia nonnina… non c’è più e con se ha portato via tutti i segreti della sua cucina…
Ma adesso basta con i tristi ricordi ed ecco a voi i fagottini….


Ingredienti:
500gr farina gluten free
175 gr di zucchero
100 gr strutto
100 gr burro
5 gr ammoniaca
100 ml latte
un pizzico di sale

Intiepidire il latte e sciogliervi dentro l’ammoniaca.
Mettere tutti gli ingredienti sul piano di lavoro e impastare il tutto.
Lavorare l’impasto fino ad avere una pasta morbida e malleabile.
Lasciare riposare l’impasto avvolto in un telo.
Stendere l’impasto con il mattarello fino ad avere uno spessore più o meno di 5 mm.
Con l’apposita formina ritagliare dei dischi, riempirli di crema (non troppa se no non risciamo a chiudere) e ripiegare la pasta formando un saccottino.
Mettere i biscotti sulla placca da forno tenendoli ben distanziati l’uno dall’altro perchè tenderrano a lievitare parecchio.
Infornare a 180° per 20-25 min.

Ripieni

Crema Ganache

200 ml di panna da montare
200 gr di cioccolato fondente


Scaldare a bagnomaria la panna, quando raggiunge il bollore aggiungere il cioccolato a pezzi e con un cucchiaio di legno amalgamare il tutto.

Crema di ricotta

500 gr di ricotta
100 gr di zucchero
gocce di cioccolato o cioccolato a pezzetti
1 cucchiaino di cannella

Amalgamare la ricotta con la zucchero, aggiungere la cannella e il cioccolato a piacere.

Marmellate varie…
Io ho usata un’ottima marmellata regalatami dalla mia amica Titti di uva fragola e pesca…
Grazie Titti sei sempre dolcissima.

4 Commenti

Aggiungi il tuo
  1. 1
    anna

    Mi fa piacere che i saccottini son venuti buoni. Proverò anche la tua versione, mi sembra molto deliziosa. Invece la farina di farro per me è out…aspetto tue notizie, baci

  2. 2
    anna

    Ciao Elo, grazie per i complimenti.
    Al posto dello strutto puoi usare il burro nella stessa quantità. Invece dell’ammoniaca puoi utilizzare un cucchiaino di lievito…baci

  3. 3
    Elo

    Ciao Anna, ho finalmente fatto queste delizie… e non posso dire che WOW!!!! 😀 Mi sono permessa delle piccole varianti, burro al posto dello strutto (sono vegetariana), scorza di arancia nell’impasto e uso dello zucchero di canna. Ho usato il ripieno ricotta e cioccolato (scaglie fondenti all 99%) e ho ricevuto un sacco di complimenti… La prox volta voglio provare ad usare la farina di farro e la marmellata di mirtilli neri o ribes rossi per il ripieno.. Ti farò sapere. Baci.

  4. 4
    Elo

    Ciao, questa ricetta è interessantissima e vorrei provare a farla. Volevo chiederti solo un paio di cose:
    – Cosa posso usare al posto dello strutto?
    – Al posto dell’ammoniaca posso usare del lievito per dolci? Grazie in anticipo e complimenti per le ricette… invogliano proprio a sfornare 😀

Rispondi